Insegnare italiano agli stranieri: come fare

di: Redazione - 20/02/2019
Insegnare italiano agli stranieri: come fare

L'insegnante di italiano a stranieri è una figura sempre più diffusa e richiesta, e non solo a scuola.

Il crescente flusso di immigrazione verso il nostro paese e il conseguente aumento di alunni stranieri o residenti di altre lingue, ha fatto sì che si creasse sempre maggiormente l'esigenza di formare delle figure professionali in grado di insegnare la lingua italiana agli stranieri.

Insegnante di italiano a stranieri: una figura poco conosciuta

Fino a poco tempo fa l'insegnante di italiano a stranieri era una figura un po' “improvvisata”, che non aveva una formazione specifica.

Col passare del tempo i corsi e le specializzazioni per l'insegnamento dell'italiano sono sempre più aumentate, così come le certificazioni didattiche riconosciute per l'insegnamento dell'italiano.

LM, L1, L2: facciamo chiarezza

Spesso si sente parlare di italiano L2 ma cosa significa esattamente?

Iniziamo col dire che queste sono sigle per identificare il tipo di apprendimento di una lingua.

Per LM o L1 si intende quindi “Lingua Madre”, ovvero la prima lingua appresa nel proprio paese d'origine fin da piccolissimi.

Per LS si intende “Lingua Straniera”, nello specifico tutte quelle lingue non materne apprese nel proprio paese, ad esempio l'inglese e il francese che si studia a scuola.

Infine la lingua L2 è la lingua non materna, appresa però nel paese d'origine dei parlanti madrelingua.

Se ad esempio un immigrato che risiede in Italia vuole imparare l'italiano, apprenderà la lingua L2, cioè direttamente nel paese in cui essa si parla, ma non è la sua lingua materna.

L'italiano L2 a scuola

Sempre più spesso gli insegnanti a scuola si ritrovano ad aver a che fare con alunni che non parlano molto l'italiano, e per loro si può appunto parlare di lingua L2.

È in questo caso necessario sviluppare una didattica mirata che permetta non solo di insegnare la propria materia, ma che permetta anche di rapportarsi agli alunni stranieri, sia per l'insegnamento della lingua sia per la comunicazione.

Specializzarsi in didattica dell'italiano L2

Chiunque voglia specializzarsi nell'insegnamento dell'italiano L2, può scegliere tra diversi corsi e specializzazioni, anche se sarebbe bene optare per un corso riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione, come il Master in Didattica dell'Italiano L2.

Il Master si propone di formare in particolare:

- Docenti di Lingua italiana per discenti di lingua straniera;

- Docenti esperti per le classi plurilingue nelle scuole di ogni ordine e grado;

- Facilitatori linguistici ed Insegnanti di italiano L2/LS presso enti locali, aziende, associazioni ed istituzioni scolastiche.