Legge Iori: il riconoscimento legislativo dell'educatore professionale

di: Redazione - 04/04/2019
Legge Iori: il riconoscimento legislativo dell'educatore professionale

Cos'è la legge Iori e perché è importante

La figura dell'educatore professionale non è recente, ma solo da poco è stata riconosciuta ufficialmente da una legge il 20 dicembre 2017, esattamente la Legge Iori.

Da quel giorno infatti l'educatore professionale viene riconosciuto ufficialmente, e questa professione inizia così a essere regolata e tutelata.

La legge è la n. 2443 e ha avuto un percorso molto travagliato prima di essere approvata: infatti è dal 2014 che stato avviato l'iter legislativo inerente.

Ora questa legge è il riferimento ufficiale per tutti gli educatori professionali e pedagogisti.

Le novità della legge Iori

Con l'approvazione di questa legge, il ruolo di educatore professionale è finalmente riconosciuto e tutelato.

In particolare, questa legge era molto attesa da chi si era laureato nella L-19.

Questi studenti, quando uscivano dall'università e finivano gli studi, dovevano affrontare una concorrenza spietata tra coloro che non avevano il titolo di studio giusto ma magari erano laureati in altre discipline o senza laurea.

I tre profili professionali indicati dalla legge Iori

Educatore professionale socio-pedagogico

Per diventare educatore professionale serve un diploma di laurea in Scienze dell'educazione e della formazione (L-19).

Educatore professionale socio-sanitario

Questa qualifica viene data a chi a un diploma di laurea abilitante in Professioni sanitarie della riabilitazione nella classe di laurea L/SNT/2.

Pedagogista

Per diventare pedagogista serve un diploma di laurea magistrale abilitante nelle seguenti classi di laurea magistrale:

  • LM-50, Programmazione e gestione dei servizi educativi;

  • LM-57, Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua;

  • LM-85, Scienze pedagogiche;

  • LM-93, Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education.

La fase transitoria e il corso di formazione per abilitarsi

Per diventare educatore, con la legge Iori sarà obbligatorio possedere un titolo di laurea per svolgere questo lavoro.

Tuttavia, è prevista una fase transitoria per chi non ha un titolo di studio adeguato, o per chi ha lavorato almeno tre anni.

Corso per educatore professionale

Il corso per educatore professionale consente il completamento della formazione degli educatori senza adeguato titolo di studio.

Il corso è annuale e si consegue presso le università, anche in modo telematico, e prevede il conseguimento di 60 CFU.

Per iscriversi al corso bisogna avere uno dei seguenti requisiti:

  • aver lavorato come educatore per almeno tre anni, anche non continuativi;

  • avere un diploma magistrale rilasciato entro il 2002;

  • lavorare come educatore nella Pa dopo aver superato un concorso pubblico.

RICHIEDI INFO SUL CORSO PER EDUCATORE PROFESSIONALE