Master BES e DSA: non sono abilitanti al sostegno ma aumentano i punti in graduatoria

di: Redazione - 18/12/2018
Master BES e DSA: non sono abilitanti al sostegno ma aumentano i punti in graduatoria

La carenza di insegnanti di sostegno in Italia prosegue, e tantissimi aspiranti docenti stanno cercando un modo per specializzarsi nel sostegno, poiché la specializzazione su sostegno è un titolo molto richiesto dalle scuole.

Purtroppo però ancora non sono stati attivati i relativi corsi annunciati dal Ministro Bussetti, anche se la bozza del decreto è in fase di lavorazione.

I corsi dovrebbero partire nel 2019, e i primi insegnanti specializzati dovrebbero uscire nel 2020.

Nel frattempo, in attesa dei corsi di specializzazione, è comunque possibile acquisire maggiori competenze e arricchire il proprio curriculum con un Master Bes o Master Dsa.

Sottolineiamo che un master di questo tipo non è un titolo di abilitazione o specializzazione, anche se può capitare che ad esempio alcune università online private sostengano il contrario.

I Master non forniscono nessuna abilitazione, ma sicuramente offrono altri vantaggi:

  • nei moduli del piano di studio del Master BES o DSA sono presenti anche i settori scientifico-disciplinari M-PED/03 e M-PED/04, ovvero parte dei 24 CFU richiesti per partecipare al Concorso Scuola 2019. In questo modo quindi è possibile conseguire sia 12 dei 24 CFU sia il titolo del Master;
  • danno una preparazione mirata e specifica sui Disturbi Specifici di Apprendimento e Bisogni Educativi Speciali;

  • se una scuola cerca supplenti di sostegno, sicuramente è più portata a convocare chi è in possesso di un Master Bes o Dsa rispetto a chi non ha nessun titolo;

  • i Master forniscono 3 punti sia in seconda che terza fascia per l'aggiornamento delle graduatorie di istituto, e 1 punto per i docenti di ruolo per mobilità o trasferimento;

Per ulteriori informazioni sui Master, è possibile consultare la pagina Soloformazione.it