5 consigli per esporre al meglio una tesina

di: Redazione - 21/05/2018
5 consigli per esporre al meglio una tesina

Quando si affronta un percorso di studio, ognuno ha il suo metodo personale per studiare. C'è chi ripete, chi sottolinea o chi crea mappe concettuali.

La vera prova del nove però è quando si deve affrontare un esame orale o la discussione di una tesina.

Anche se si è preparati, il confronto diretto con un docente o una commissione può influire sulla performance dell'esposizione e quindi sul voto stesso. Ecco alcuni suggerimenti per affrontare nel migliore dei modi una prova orale.

1. Creazione di note mentali

Quando vai all'orale devi avere bene in testa ciò che devi dire. Per affrontare bene un'interrogazione ci deve assolutamente essere una relazione tra la tua mente e le tue parole.
Prevenire è meglio che curare: fermarti nel bel mezzo dell'esposizione della tua tesina perché ti accorgi che ti stai ingarbugliando non ti fa fare di certo bella figura, quindi cerca di andare all'orale con delle idee ordinate e organizzate!

Per fare questo può aiutare la creazione in precedenza di mappe concettuali, che servono a riordinare le idee e a organizzarle per concetti di causa-effetto, senza la necessità di dover studiare semplicemente memorizzando il testo scritto.

2. Non sottovalutare la presenza

L'abito spesso fa il monaco, anche se molti dicono il contrario. Il giorno dell'orale svegliati in anticipo e preparati bene. Devi essere presentabile e gradevole, dando l'idea di persona curata e pulita.
Questo non significa vestirsi in modo troppo elegante o ricercato, ma semplicemente evitare di andare al colloquio in modo sciatto o con un aspetto trascurato e trasandato.

3. Sii conciso

Cerca di essere il più chiaro e conciso possibile. Non serve fare inutili giri di parole e aggiungere elementi irrilevanti al tuo discorso giusto per “allungare il brodo”. Non è la lunghezza dell'esposizione che viene valutata, bensì il modo in cui vengono esposti i contenuti. I concetti chiave del discorso devono essere presenti, quindi meglio non dare troppo spazio alle divagazioni.

4. Cerca il contatto visivo

Guardare in faccia i propri interlocutori è molto importante. Questo non significa che bisogna fissare insistentemente e mettere in imbarazzo i prof o la commissione, ma nemmeno, mentre si fa l'esposizione, guardare a terra o in giro. Diciamo che, se stai parlando all'intera commissione, non dovresti fissare ciascuno per più di 5 secondi.

5. Rilassati

E' importante che il tuo corpo sia rilassato; non irrigidirti e non parlare troppo velocemente; oltre a dar l'idea d'aver imparato il discorso a memoria, la commissione potrebbe anche non capire quello che stai dicendo. L'ideale è esercitarsi e fare pratica con qualcuno in precedenza, facendo una simulazione dell'esame.



SCOPRI L'OFFERTA FORMATIVA