Questo sito utilizza i cookie.Proseguendo nella navigazione ne accetti l’utilizzo(cookie policy)

3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità

alunni disabili
di: -

Il 3 dicembre si celebra in tutto il mondo la Giornata dedicata alle persone con disabilità, allo scopo di promuoverne i diritti e il benessere. La ricorrenza assume quest’anno un valore ancora più significativo, alla luce delle gravi conseguenze che, soprattutto sulle categorie più fragili, sta avendo la pandemia da Coronavirus. In occasione di questa Giornata, dall’Onu è arrivato un messaggio di inclusione, per un futuro sostenibile in cui possano essere garantiti a tutti i diritti fondamentali di accesso ai servizi e partecipazione alla vita pubblica della comunità.

Disabilità e istruzione

Sul fronte istruzione, sebbene l’obiettivo di garantire pari opportunità ai disabili sia ancora lontano dall’essere raggiunto secondo Istat, qualche segnale positivo è già stato registrato. Ad esempio, gli alunni con disabilità nella scuola italiana sono passati da poco più di 200 mila iscritti nell’anno scolastico 2009/2010 a oltre 272mila nell’anno scolastico 2017/2018. Ed è cresciuto del 75% anche il numero di insegnanti di sostegno nello stesso arco temporale: da 89 mila a 156 mila. Dall’inclusività dell’istruzione passa la misura della civiltà di un Paese. Ecco perché, scrive la ministra Azzolina, sebbene "la legislazione in tema di diritti delle persone con disabilità e, in particolare, di inclusione scolastica, rimane tra le più avanzate al mondo, non vi è dubbio, tuttavia, che i livelli di attuazione delle norme e di erogazione dei servizi nelle diverse realtà del nostro Paese sono ancora troppo eterogenei".

Per questa ragione l’invito, in occasione di questa Giornata e non solo, è quello di "promuovere e realizzare azioni di sensibilizzazione per sostenere e difendere i diritti delle persone con disabilità e promuovere la rimozione di tutte le barriere che ne ostacolano lo sviluppo, affermando il pieno rispetto della dignità umana, sempre e per ciascuna persona".

Formazione per l'inclusione scolastica

Gli insegnanti hanno la necessità della formazione continua sui temi della disabilità e dell'inclusione. Ad esempio, è possibile iscriversi a un master BES o a un master DSA, per avere una maggiore competenza inerente queste tematiche.

Clicca qui per maggiori informazioni

Tutti i diritti sono riservati ed è vietata anche la riproduzione parziale. Il layout e le schede informative, sia web che inviate via email sono di proprietà di soloformazione.it pertanto è fatto assoluto divieto replicare o copiare parte del layout e dei contenuti
02 871 991 26