Questo sito utilizza i cookie.Proseguendo nella navigazione ne accetti l’utilizzo(cookie policy)

Scuola e povertà educativa digitale: quasi il 30% degli alunni non è in grado di scaricare un file. Il rapporto di Save The Children

Scuola e povertà educativa digitale: quasi il 30% degli alunni non è in grado di scaricare un file. Il rapporto di Save The Children
di: -

L'ultima indagine sulla povertà educativa digitale dei minori stilata da Save The Children è allarmante: ben il 29,3% di questi ragazzi non è in grado di scaricare un file da una piattaforma della scuola; il 32,8% non sa utilizzare un browser per l'attività didattica; l'11% non è capace di condividere uno schermo durante una chiamata con Zoom. Molti giovani alunni non sembrano essere quindi così “nativi digitali” come invece vengono dipinti, nonostante tantissimi di loro abbiano lavorato quest'anno in Didattica a distanza a causa del Covid.

Save The Children ricorda come il livello della povertà assoluta tra i minorenni nel 2020 ha raggiunto il top dal 2005: in Italia sono 1 milione e 346 mila (13,6%), 209mila in più rispetto all'anno precedente. Dai risultati del sondaggio, compiuto su un campione di 772 tredicenni, che frequentano l'ultima classe della scuola secondaria inferiore, in 11 città e province italiane (Ancona, Chieti, Mestre, Milano, Napoli, Udine, Palermo, Roma, Torino, Velletri, Sassari) le bambine se la cavano meglio dei bambini.

Riscriviamo il futuro: una battaglia contro la povertà educativa e digitale

Save the Children, che in 10 mesi ha raggiunto 160.000 bambini, bambini e adolescenti e le loro famiglie e docenti in 89 quartieri deprivati di 36 città e aree metropolitane con il proprio intervento di contrasto agli effetti del Covid-19, rilancia la campagna 'Riscriviamo il futuro', per combattere la povertà educativa e digitale, con l'invito a firmare il 'Manifesto' scritto in collaborazione con i ragazzi del Movimento Giovani Sottosopra, che chiedono "di uscire dall'invisibilità e di essere al centro delle politiche di rilancio del paese, con maggiore attenzione alla scuola e alle opportunità educative". Simbolo della campagna sono gli occhiali rossi che Save the Children "chiede a tutti di indossare per veder finalmente meglio i bisogni, le esigenze e i desideri dei ragazzi".

Scarica il report completo di Save the Children

Tutti i diritti sono riservati ed è vietata anche la riproduzione parziale. Il layout e le schede informative, sia web che inviate via email sono di proprietà di soloformazione.it pertanto è fatto assoluto divieto replicare o copiare parte del layout e dei contenuti
02 871 991 26