Questo sito utilizza i cookie.Proseguendo nella navigazione ne accetti l’utilizzo(cookie policy)

Caos Graduatorie GPS: punteggi errati, ricorsi sospesi, mancati inserimenti. Le testimonianze dei docenti italiani

Caos Graduatorie GPS: punteggi errati, ricorsi sospesi, mancati inserimenti. Le testimonianze dei docenti italiani
di: -

Anche quest'anno è caos graduatorie. Tantissimi sono infatti gli errori nelle famigerate GPS.

A raccogliere diverse testimonianze, un articolo di Repubblica, che racconta: “Basta fare una domanda, "avete segnalazioni sulle Gps?", gettando un sasso nello stagno di Facebook e i racconti saltano fuori come pesci. Alessia Presti, precaria di Palermo: "Sono in prima fascia sul sostegno per le scuole superiori, mi hanno attribuito 44 punti in meno e il conseguente arretramento della posizione". Salvatore Salerno, lui insegnante a Enna, commenta: "È andata esattamente come l'anno scorso, un reclutamento da folli. Posti fantasma e cento scuole da scegliere al buio". Ilario Cretella dalla provincia di Napoli: "Hanno sbagliato i punteggi di chi si è inserito negli elenchi aggiuntivi di prima fascia". Veronica Cappelli, assistente linguistica che vive a Vienna, e Pasquale Buanne, lui residente a Sora,nel Lazio, raccontano episodi da comiche: "L'ufficio provinciale di Frosinone ha pubblicato le graduatorie di Viterbo". Sugli elenchi aggiuntivi di Latina si scoprono anche 18 punti in meno.

Ciro Monti, docente campano che risiede in provincia di Brescia, spiega i problemi nell'arruolamento a tempo determinato nel Nord del Paese: "In Lombardia gli insegnanti tecnico pratici in prima fascia, nonostante sentenze emesse da oltre un anno, sono senza servizio o con un titolo di accesso pari a zero punti. Ci sono precari storici espulsi dalla seconda fascia, punteggi sbagliati. È trascorsa un'estate e siamo punto e a capo". Confida Lucia Veccia, lei laureata a Padova: "Hanno ripubblicato tutto con gli errori dello scorso anno, segnalati dagli stessi docenti". Simona Laura Nechita: "Anche su Venezia i punteggi non sono stati corretti".

A Campobasso le GPS ancora in fase di verifica

Si attende ancora la verifica per le GPS di Campobasso, mentre invece quelle di Napoli e Caserta sono piene di errori e omissioni. La Gilda già segnala come ricorrere: copia della domanda di inserimento in Gps da inviare per mail o Pec con documento di identità allegato.

Sono state fatte molte segnalazioni, ma l'Ufficio scolastico provinciale manda avanti la pratica e sigilla le graduatorie pur ammettendo gli errori. Il ministro Patrizio Bianchi aveva dato indicazioni, appunto, di chiudere entro oggi, 10 agosto, il nuovo scorrimento di supplenti per avere le cattedre assegnate entro fine mese.

A Roma c'è chi si trova nella stessa posizione dell'anno scorso nonostante abbia accumulato punti per una stagione intera, chi non è stato inserito nella fascia sostegno, chi non potrà avvalersi della procedura straordinaria appena varata dal governo con il Decreto Sostegni bis: il sistema informatico non l'ha registrato in prima fascia.

Tutti i diritti sono riservati ed è vietata anche la riproduzione parziale. Il layout e le schede informative, sia web che inviate via email sono di proprietà di soloformazione.it pertanto è fatto assoluto divieto replicare o copiare parte del layout e dei contenuti
02 871 991 26