Questo sito utilizza i cookie.Proseguendo nella navigazione ne accetti l’utilizzo(cookie policy)

Quanti punti valgono le certificazioni linguistiche

Quanti punti valgono le certificazioni linguistiche
di: -

Sempre più persone decidono di frequentare un corso di inglese, soprattutto online. Come riuscire però a scegliere correttamente il livello del proprio corso? Come capire se le proprie conoscenze pregresse della lingua sono sufficienti, e se non lo sono, come compensarle? Ecco qualche indicazione, anche in merito al punteggio che può essere riconosciuto per ogni certificazione.

Livello B2: il livello intermedio

Il livello B2 di inglese è quello più diffuso e richiesto, sia a scuola, che dalle aziende. Potremmo definirlo un livello “scolastico”, nel senso che è quello che riesce a padroneggiare uno studente di scuola superiore.

Il certificato B2 è riconosciuto 3 punti nelle graduatorie GPS.

Chi è in possesso del livello B2 di inglese riesce a:

  1. comprendere i concetti principali di un testo mediamente complesso e le discussioni tecniche sul proprio campo di specializzazione.

  2. scrivere un testo su molteplici argomenti e illustrare un punto di vista su un argomento specifico con relativi pro e contro.

  3. interagire con naturalezza e spontaneità anche con le persone madrelingua

Sei un insegnante? Se sei un livello di inglese B2, puoi conseguire il certificato riconosciuto dal MIUR e aggiungere 3 punti alle Graduatorie provinciali per le supplenze (GPS).

Scopri di più sul corso online di inglese B2

Livello C1: il livello avanzato

Il livello C1 di inglese è un livello molto più avanzato di conoscenza della lingua. Può essere equiparato a una conoscenza universitaria di uno studente di lingue, e infatti è proprio il C1 il livello richiesto ad esempio a chi vuole iscriversi ad università all'estero.

Chi è in possesso del livello C1 di inglese riesce a:

  1. Esprimersi in modo naturale senza dover prima pensare all'espressione più corretta da dire.

  2. Avere flessibilità e scioltezza nell'uso della lingua in ambito sociale, lavorativo, universitario.

  3. Poter capire testi complessi, lunghi, e il significato esplicito e implicito.

  4. Scrivere testi comprensibili, dettagliati e su argomenti complessi, padroneggiando le strutture organizzative e sintattiche della frase, insieme a tutti gli elementi retorici e linguistici necessari.

Sei un insegnante? Se sei un livello di inglese C1, puoi conseguire il certificato riconosciuto dal MIUR e aggiungere 4 punti alle Graduatorie provinciali per le supplenze (GPS).

Scopri di più sul corso online di inglese C1

Livello C2: il livello madrelingua

Per uno straniero, dire di avere un livello C2 significa essere sostanzialmente bilingue.

Chi ha un livello C2 di inglese è in grado di: 

  • padroneggiare perfettamente la grammatica inglese;
  • padroneggiare perfettamente il lessico dell’inglese. Un parlante madrelingua colto ha un bagaglio attivo di circa 20.000 parole e passivo o implicito di circa 40.000 parole;
  • è in grado di scrivere testi di spessore culturale e tecnico, convincendo, illustrando, argomentando con fluidità ed eleganza: può scrivere report, articoli, lettere personali o formali su qualsiasi argomento, rispettando i dettami stilistici;
  • è in grado di parlare con appropriatezza in ogni contesto.

Il certificato di inglese C2 è ricnosciuto 6 punti nelle graduatorie GPS.

Scopri di più sul corso online di inglese C2

Tutti i diritti sono riservati ed è vietata anche la riproduzione parziale. Il layout e le schede informative, sia web che inviate via email sono di proprietà di soloformazione.it pertanto è fatto assoluto divieto replicare o copiare parte del layout e dei contenuti
02 871 991 26