Specializzarsi sul sostegno: i nuovi master e corsi di perfezionamento di Soloformazione.it

di: Redazione - 10/10/2019
Specializzarsi sul sostegno: i nuovi master e corsi di perfezionamento di Soloformazione.it

Gli insegnanti di sostegno sono ancora molto carenti nella scuola italiana, perché mancano ancora tanti docenti abilitati.

Per sopperire a questa carenza, le scuole continuano a convocare docenti con la messa a disposizione.

Il percorso per abilitarsi al sostegno

Per diventare insegnante di sostegno abilitato, è necessario seguire i seguenti passaggi:

- conseguire il titolo di studio adeguato per la materia che si vuole insegnare (titolo magistrale/quinquennale);

- iscriversi a un corso di specializzazione annuale sul sostegno a numero chiuso che si svolge presso le università pubbliche;

- partecipare al concorso scuola per diventare insegnante di sostegno.

I nuovi Master e i Corsi di Perfezionamento sul sostegno

In attesa di abilitarsi, è comunque possibile conseguire delle specializzazioni sul sostegno. 

In particolare, per il nuovo anno scolastico 2019/2020, Soloformazione.it propone un nuovo Master e un nuovo Corso di Perfezionamento sul sostegno: 

Metodologie didattiche per l’inclusione scolastica degli studenti con disabilità: contenuti essenziali della formazione dell’insegnante curriculare e di sostegno

MASTER

CORSO DI PERFEZIONAMENTO

Per conseguire il Master di I livello è necessario avere almeno una laurea triennale. Il Master conferisce 3 punti per l'aggiornamento delle graduatorie. 

Per iscriversi al corso di perfezionamento è sufficiente il diploma. Il corso vale 1 punto per l'aggiornamento delle graduatorie.

Le competenze professionali che si apprendono tramite questo Master appaiono sempre più importanti e decisive per la formazione dei docenti e degli aspiranti docenti.

A distanza di quasi venti anni dal riconoscimento dell’autonomia funzionale alle scuole che aveva dato legittimazione ed impulso all’innovazione, nell’epoca dei “nativi digitali”, con “distanza digitale" dai docenti, l’innovazione, ed in particolare, la digitalizzazione degli apprendimenti appare tra le strategie più funzionali ai fini del successo formativo nell’ottica della progettazione, realizzazione e controllo di sempre più strategici ambienti di apprendimento. Si propone, inoltre, di fornire un efficace aggiornamento su specifiche materie d’insegnamento (in relazione alla propria classe di concorso).