Il Decreto del MIUR per i 24 CFU

Il Miur ha ribadito in un comunicato che seguiranno a seguito dei concorsi destinati ai docenti abilitati o che possono vantare almeno tre anni di servizio, il concorso per non abilitati con 24 CFU in discipline antropo–psico–pedagogiche.

In cosa consistono i 24 CFU?

I 24 CFU per l’insegnamento sono il requisito fondamentale per accedere al concorso per non abilitati oltre ad una laurea magistrale/specialistica o vecchio ordinamento.

Sono suddivisi in 4 corsi ed hanno settori scientifici disciplinari (SSD) specifici.

Per accedere al concorso è necessario quindi avere almeno 24 CFU in questi settori. I percorsi formativi devono essere articolati in modo che ogni studente consegua il totale dei CFU in almeno tre dei quattro suddetti ambiti disciplinari e per un minimo di 6 CFU.

La spartizione dei crediti può essere anche intesa come:

  • 12 crediti per un solo SSD
  • 6 + 6 in altri due settori scientifici.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il decreto del MIUR