Corso di Pianificazione e Riuso Urbano

Il corso fornisce gli strumenti per riprogettare il riuso del territorio urbano

immagine Corso di Pianificazione e Riuso Urbano

Unione Profesionisti è l'ente accreditato per il riconoscimento del punteggio al corso

ARCHITETTI: 20 CFP PERITI AGRARI: 15 CFP GEOMETRI: 23 CFP PERITI INDUSTRIALI: 28 CFP
logo unione professionisti
  • Durata del corso: 25 ore
  • Termine iscrizione: 15-10-2019
  • Costo: 150,00 €
  • Docente: Arch. Graziano Castello

  • Obiettivi formativi: Acquisire conoscenze e competenze per la stesura del piano regolatore

  • Descrizione: Corso di Formazione per Pianificazione e Riuso Urbano

  • Destinatari: Architetti, Ingegneri, Geometri, Periti Industriali, Periti Agrari

Descrizione del corso di Pianificazione e riuso urbano

Il corso intende affrontare la gestione dei Piani urbanistici locali fornendo le conoscenze necessarie per affrontare le analisi del territorio, dando indicazioni sull'ottimizzazione delle risorse urbane e loro riqualificazione.

 

Obiettivi professionali

Il corso serve a capire meglio l'utilizzo di uno strumento di pianificazione, perché è necessario ricorrervi. Aiuta a comprendere come va utilizzato il territorio comunale, e cosa davvero può contribuire a svilupparlo in modo armonico e in maniera sostenibile e intelligente. 

Lo scopo è infatti utilizzare il territorio del proprio comune come uno spazio condiviso, come fosse una stanza del proprio appartamento o condominio.

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi si propongono di far acquisire al tecnico il bagaglio culturale necessario, per riuscire a progettare uno strumento urbanistico nel senso classico del termine, sia nel senso più attuale cioè per il riuso urbano delle porzioni abbandonate o sottoutilizzate.

Capire lo strumento urbanistico locale consente anche al tecnico di interloquire con gli uffici tecnici in maniera più competente e di far valere le proprie ragioni progettuali in maniera incisiva e autorevole.

Destinatari

Il corso è rivolto ai tecnici che hanno a che fare con lo strumento urbanistico del comune in cui operano, al fine di interagire in modo competente e consapevole; il corso è rivolto anche a chi vuole dedicare la propria professione al campo della progettazione e sviluppo di piani urbanistici.

  1. DECLINAZIONI, STRUMENTI E METODI
  2. Parte generale del corso nella quale è illustrata la visione generale dell’urbanistica proposta, gli strumenti a disposizione dell’urbanista per progettare, i metodi di pianificazione e la tecnica urbanistica.
    • Approccio all’urbanistica
    • Gli strumenti per conoscere e rappresentare il territorio
    • Pianificazione: teorie e metodi
    • Elementi di tecnica urbanistica
  3. INDIRIZZI ED ELABORATI
  4. Area del corso nella quale iniziamo a valutare nello specifico il Piano urbanistico del comune e dove sono descritti gli indirizzi di tecnica urbanistica oltre ad alcune considerazioni tecniche e giuridiche
    • Gli indirizzi di tecnica urbanistica
    • Prime considerazioni sul dimensionamento del piano
    • Il piano urbanistico e gli altri strumenti urbanistici
  5. LETTURA DELLO STATO DEL TERRITORIO
  6. In questa parte del corso sono esaminati, nel modo più compiuto possibile, i dati per descrivere la realtà dello stato attuale del territorio oggetto della pianificazione
    • Analisi generale
    • Lettura degli utilizzi antropici
    • Lettura delle caratteristiche ambientali (parte 1 e 2)
  7. PROIEZIONI E DIAGNOSI
  8. In questa parte del corso, dopo aver prodotto una consistente serie di dati che esprimono sinteticamente la realtà territoriale, abbiamo la possibilità di esaminare le tendenze in atto e quelle che intendiamo direzionare sul territorio. Entriamo, dunque, nel vivo dell’urbanistica
    • Studi sui trend (parte 1 e 2)
    • Problemi e decisioni
    • Definizione degli obiettivi territoriali
  9. PROGETTO DI PIANO
  10. Iniziamo con quest’area il progetto di piano vero e proprio dimensionando le aree da destinare alle varie funzioni urbane in base al numero di soggetti che queste aree dovranno utilizzare.
    • Il progetto di piano in generale
    • Il dimensionamento delle aree residenziali
    • Le tipologie edilizie delle aree residenziali
    • Il dimensionamento delle aree agricole
    • Il dimensionamento delle aree industriali
    • Il dimensionamento delle aree commerciali
    • Il dimensionamento delle aree a terziario e ad attrezzature
  11. PROGETTO ZONE E INFRASTRUTTURE
  12. Quest’area è dedicata sempre al progetto di piano entrando nel dettaglio per quanto attiene la perimetrazione delle zone di piano, i servizi e le infrastrutture.
    • La divisione in zone o in distretti
    • Dimensionamento della rete viaria comunale
    • Dimensionamento degli spazi per la sosta
    • La perequazione immobiliare
    • Vincoli, tutela, piani puntuali e gestione
  13. RIUSO E RIQUALIFICAZIONE URBANA
  14. Nell’ultima area didattica andiamo a sviluppare i nuovi concetti di recupero della città per evitare consumo di territorio e per sviluppare il mondo dell’edilizia con una visione cosiddetta “green”.
    • Il riuso della città
    • Le città nella città
    • La sovrapposizione della città di progetto alle città
  15. TEST FINALE
  16. Durante il corso sono previsti diversi momenti di verifica utili a consolidare gli apprendimenti ed è inoltre previsto un test finale obbligatorio.
  17. DISPENSE E APPROFONDIMENTI