Inglese e informatica nella prova orale del concorso scuola 2018 a Torino

Parte il primo dei tre concorsi per docenti abilitati 2018. Gli strumenti e le tecniche per prepararsi con successo all'esame orale e ottenere un buon punteggio

Fino a 6 punti per le competenze digitali e le lingue straniere
Concorso scuola 2018

Aumentare il punteggio nella prova orale del concorso scuola 2018

» Le domande di partecipazione al concorso scuola 2018 si potranno presentare dalle ore 9.00 del 20 febbraio prossimo fino alle 23.59 del 22 marzo, secondo le modalità informatiche che verranno illustrate nei prossimi giorni dal MIUR.

La bozza del decreto inerente all'istanza di partecipazione al concorso, è consultabile online (bozza decreto).

Il sistema di valutazione della Commissione si basa su un punteggio massimo pari a

  • 40 punti per la prova orale
  • 60 punti per i titoli in possesso

La prova orale non prevede un punteggio minimo.

La prova è divisa in tre parti

PROVA DI COMPRENSIONE E CONVERSAZIONE NELLA LINGUA STRANIERA

La prova orale valuta l'effettiva conoscenza e dimestichezza del candidato per la lingua straniera prescelta dallo stesso. Non è richiesto un certificato ma il candidato deve dimostrare un grado di comprensione e conversazione pari al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.
Per le classi di concorso di lingua straniera la prova orale si svolge interamente nella lingua stessa, inclusa l’illustrazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari indicati dalla commissione.


Per esercitarsi nella conversazione in inglese, un ottimo strumento è LiveTeacher: un insegnante madrelingua, con cui dialogare via telefono o Skype.
Una soluzione personalizzata per prepararsi e migliorare in ogni momento la fluidità e la scioltezza del proprio inglese in vista della prova orale.

Le sessioni durano circa mezz'ora, una singola sessione ha un costo di 9 euro e sono disponibili anche pacchetti scontati di più sessioni per costruire insieme un piano di miglioramento personalizzato.


La Commissione assegna alla valutazione della capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera un punteggio massimo di 3 punti quale quota parte dei 40 disponibili.

PROVA DELLE COMPETENZE NELL'UTILIZZO DELLE TECNOLOGIE INFORMATICHE

Nella prova orale si valuta la padronanza delle discipline in relazione alle competenze metodologiche e di progettazione didattica e curricolare, anche mediante l’utilizzo delle tecnologie informatiche normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche.
Per le conoscenze informatiche, è bene avere un'adeguata preparazione sull'uso delle tecnologie in uso a scuola che potrebbero essere:

  • fondamenti ICT;
  • sicurezza informatica;
  • uso di internet;
  • uso di programmi di scrittura;
  • fogli di calcolo;
  • presentazioni multimediali;
  • uso della Lim;

Soloformazione offre percorsi e certificazioni per docenti e professionisti, indispensabili per acquisire in breve tempo queste competenze e inserirsi nella scuola con la piena capacità degli strumenti didattici.
Come EIPASS 7 MODULI un corso online dove vengono insegnate ed attestate le competenze fondamentali per le tecnologie informatiche della didattica moderna.

Per le conoscenze informatiche la Commissione assegna un punteggio massimo di 3 punti quale quota parte dei 40 disponibili.

PROVA DI NATURA DIDATTICO-METODOLOGICA

La prova consiste in una lezione simulata e nella spiegazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione.

La prova orale per i posti comuni, è distinta per ciascuna classe di concorso.

Soloformazione NON FORNISCE un percorso formativo specifico date le numerevoli classi e le brevi tempistiche d'accesso al Concorso stesso.

È possibile consultare l’Allegato A del DM n. 95 del 2016 a cui fare riferimento per il programma in oggetto per ogni classe.

Hai bisogno di ulteriori informazioni ?
Soloformazione da sempre offre strumenti e materiali per presentarsi al mondo scolastico con abilità e competenze effettive utili al lavoro quotidiano. Il Concorso 2018 con le sue tre prove richiede una dimostrazione pragmatica di queste competenze e un riscontro orale delle proprie capacità.

I percorsi formativi più richiesti